Traduzione

lunedì 12 marzo 2012

E' sempre l'ora del tè

Che soddisfazione, però.
Già la pasta di mais in sé.
Mi diverte tanto e gratifica tantissimo, partire dal vinavil, l’amido e la paraffina liquida e ottenere tutt’altro.
Cose che arrivano praticamente dal nulla, mutuate dalla fantasia, dalla creatività, e da tutto quello che di bello i miei occhi possono vedere e a cui posso ispirarmi.
Ma tu che le guardi e…Oh…mamma che belle le tue “cosine”.
Mi fai impazzire quando lo dici.


E ti adoro per come le guardi, per l’ardore con cui mi chiedi di darti in un po’ di pasta per poterla lavorare anche tu, per come ti risenti se ti do un colore solo mentre invece vuoi tutti quelli che sto lavorando anche io e per come la dividi in pezzettini piccoli piccoli e crei la tua composizione sul pavimento, astratta ovviamente, e bellissima.
certo pulire dopo che hai creato non è proprio divertente, trovo pezzettini di pasta in ogni anfratto, ma mi piace pensare che se già da ora dimostri interesse per questo genere di cosa magari quando sarai un po' più grande faremo dell "cosine" insieme, io e te.
Quando ero piccola la nonna ha fatto la stessa cosa con me.
La guardavo dipingere, ogni giorno, e vedevo i suoi quadri che prendevano forma pennellata dopo pennellata.
I suoi profili femminili con enormi cappelli a falda larga, le sue nevicate sulle case e sugli alberi, i suoi soffioni, i suoi paesaggi, il mio ritratto.
In quei giorni lei dipingeva, e allo stesso tempo seminava.
Seminava per me.
E oggi so che è orgogliosa di ciò che raccoglie, anche se per una serie di motivi fra noi non c'è stata quella condivisione che io invece prego di avere con te in futuro, se tu vorrai.


 ''È sempre l'ora del tè, e negli intervalli non abbiamo il tempo di lavare le tazze'' 
Alice in Wonderland, Lewis Carrol

4 commenti:

  1. stupende. è vero, passione comune, ma tu sei bravissima!! melina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!...sono davvero un po' fissata con questa cosa delle teiere, dei dolcetti, e di Alice nel paese delle meraviglie.
      Ma tu ho visto fai un sacco di altre cose: con il punto croce avevo provato anche io, ma è stata una catastrofe.
      L'ultimo schema che hai fatto, le jardin privè, è a dir poco uno spettacolo. Bellissimo.
      Ti tornerò a trovare sul tuo blog.
      Se ti va ripassa anche tu da me! per ora c'è proprio poco perchè mi sono decisa solo qualche giorno fa ad aprirlo...ma lo terrò aggiornato.
      Un saluto...sei stata il mio 1° commento!!
      Grazie ancora.
      Blu

      Elimina
  2. Che brava! Non potevo non lasciarti un commento a questo post, perchè il mio blog si chiama proprio "L'ora del tè"! =) Anche io ho fatto qualche tentativo con il fimo, è davvero divertente!
    Mi aggiungo ai tuoi followers, e se ti va passa a trovarmi!
    A presto!
    Laura

    RispondiElimina
  3. Grazie, lo farò di certo!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...